Prestazione Definita


Contribuzione Definita


Comunicazione rivolta a coloro che intendano variare la destinazione delle quote TFR

COMUNICAZIONE RIVOLTA A COLORO CHE INTENDANO VARIARE
LA DESTINAZIONE DELLE QUOTE TFR


Coloro che hanno disposto che il proprio trattamento di fine rapporto non venga destinato ad una forma pensionistica complementare e continui dunque ad essere regolato secondo le previsioni dell’articolo 2120 del codice civile, possono chiedere, a decorrere dal 1° gennaio 2010, che i flussi di TFR maturandi vengano destinati alla forma pensionistica complementare a cui risultano iscritti, effettuando la scelta della destinazione al generale patrimonio della Sezione a contribuzione definita del Fondo ovvero alla Sezione a contribuzione definita – Comparto garantito.
Le caratteristiche del Comparto garantito sono state presentate nella Comunicazione agli iscritti n.1/2008, presente nel sito.
In questo caso, gli iscritti al Fondo Pensioni Cariplo devono effettuare la scelta della destinazione della quote di TFR maturando compilando il modulo

Modulo Variazione Destinazione TFR Personale non Dirigente

Modulo Variazione Destinazione TFR Personale Dirigente


e farlo pervenire all’indirizzo prestampato entro e non oltre il 14 dicembre 2009

AllegatoDimensione
MOD DIR VARDESTFR2 2010.pdf21.98 KB
MOD NODIR VARDESTFR1 2010.pdf22.9 KB